TENNIS – Come ben noto, il celebre bracciale a rivière di diamanti, fu ribattezzato “Tennis” nel 1987 per un episodio legato alla tennista americana Chris Evert , icona di stile e bellezza che non si separava mai, nemmeno sui campi di gara, dal suo “Tennis Bracelet”, tanto che, slacciatosi e perso sul campo durante una gara, non esitò a chiedere al giudice di sospendere il match per poterlo recuperare. Un aneddoto che è entrato a far parte a pieno titolo, proprio come il celeberrimo bracciale, nella storia della gioielleria.

L’intramontabile classico che regala luce e fascino a chi lo indossa è diventato l’oggetto del desiderio della gran parte delle donne. Le sue linee essenziali lo rendono estremamente versatile , tanto da conquistare sempre più anche l’interesse da parte del pubblico maschile.

Aurum ha deciso così di ampliare il proprio reparto produttivo, costituito da macchine a controllo numerico e da sofisticati software di progettazione, con un centro di lavoro dedicato alla produzione di Tennis.

I bracciali prodotti sono di qualità molto elevata, tra i migliori reperibili sul mercato. Realizzati in oro bianco 750 al palladio, sono estremamente flessibili e sicuri per quanto riguarda chiusura e relativa sicurezza. Sono prodotti in 13 diverse dimensioni: a partire da un minimo di mm 1,6 fino a un massimo di mm 4,5 per quanto riguarda le misure del castone. I diamanti montati, di colore bianco oppure nero, sono garantiti e certificati.

In concomitanza a questo grande classico dell’alta gioielleria, Aurum ha voluto crearne una versione particolarmente accattivante, per chi ama l’eleganza ma non rinuncia all’originalità ed è sempre alla ricerca di qualcosa di unico e speciale: i T-ICE, che hanno la particolarità di montare dei diamanti naturali effetto ghiaccio sui tennis-bracelet, proposti in oro bianco o nella sofisticata versione in oro rosa oppure, per un look più grintoso, in oro con rodio di colore nero, molto rock.

Frutto del connubio tra fisica e meccanica, ogni singolo pezzo è prodotto e lavorato internamente anche con l’ausilio di maestri orafi e incastonatori che, con la loro conoscenza riuniscono in queste creazioni tutta la bellezza e la luminosità dell’oro con la purezza dei diamanti.

Scarica il file in formato PDF